Una domenica alle Terme di Diocleziano (4/03/2018)

  • 0

Una domenica alle Terme di Diocleziano (4/03/2018)

 

Una domenica alle Terme di Diocleziano-5Il grandioso impianto delle Terme di Diocleziano, le più grandi di Roma antica, venne costruito tra il 298 e il 306 d.C. L’edificio, oltre ai tradizionali ambienti con vasche d’acqua di diverse temperature (calidarium, frigidarium e tepidarium), comprendeva un’aula centrale basilicale, la piscina scoperta (natatio) e molte altre sale di ritrovo. Parte del perimetro è oggi occupato dalla chiesa di Santa Maria degli Angeli: nel 1561 Pio IV decise infatti di trasformare le terme in basilica, con annesso convento, e affidò il progetto a Michelangelo. Dal 1889 il complesso divenne sede del Museo Nazionale Romano e vi furono raccolte diverse collezioni archeologiche ed i reperti provenienti da vari scavi.
Il percorso comprenderà la visita alle Grandi Aule delle Terme, che oggi ospitano importanti esemplari dell’arte funeraria di Roma, come la Tomba degli Stucchi della Necropoli di via Portuense, ed alla monumentale natatio. Proseguiremo la visita nei Chiostri della Certosa, che occupano parte dell’antico impianto termale, e ospitano statue, rilievi e sarcofagi provenienti da diversi contesti romani. Il percorso prevede anche l’ingresso al Museo Epigrafico, una delle collezioni più importanti e ricche del mondo, che ci permetterà di comprendere aspetti sociali, religiosi ed economici del mondo romano attraverso un nuovo mezzo ma ormai millenario: la scrittura. Infine visiteremo la zona archeologica di Via Cernaia,a pochi passi dal museo, dove sono i resti di una delle palestre delle Terme di Diocleziano.
Informazioni visita guidata:
L’appuntamento sarà alle 10.00 all’ingresso del museo (Via Enrico De Nicola, 76)
Durata della visita: 2h 30.
Numero max partecipanti: 25 persone.
Costo della visita:
7 EURO per i possessori di tessera Arkekairos.
10 EURO per i non possessori di tessera associativa (il costo della tessera associativa è di 3 EURO a cui aggiungere i 7 € del costo della visita).
Ingresso al museo gratuito ai residenti di Roma, essendo la prima domenica del mese.

Per info:
Claudia Tozzi 3473116060
Simona Nunzi 3287145510

 

 


Termini

* Controlla la casella di posta associata al tuo indirizzo email dopo aver inviato la richiesta. L'email di conferma potrebbe arrivarti nella casella della posta indesiderata SPAM


  • 0

Palazzo Barberini: l’alveare delle meraviglie

PALAZZO BARBERINI l'alveare delle meraviglieDa principesca residenza di una delle più influenti famiglie della Roma barocca, a scrigno dei tesori pittorici dell’arte italiana e straniera.
“Read More”

  • 0

Apertura Straordinaria: La Villa dei Settebassi e il Parco degli Acquedotti (30/4/2017)

Villa dei Sette Bassi

Villa dei Sette Bassi

 

In via del tutto eccezionale ed esclusiva avremo la possibilità di visitare una delle più grandi ville  del suburbio romano risalente al II secolo d.C., da lungo tempo chiusa al pubblico: la Villa dei Sette Bassi. Situata sulla via Tuscolana, potremo ammirare i resti delle imponenti strutture della zona residenziale della villa e l’area destinata alle attività domestiche e agricole.

“Read More”