Monthly Archives: gennaio 2018

  • 0

Una domenica alle Terme di Diocleziano (4/03/2018)

 

Una domenica alle Terme di Diocleziano-5Il grandioso impianto delle Terme di Diocleziano, le più grandi di Roma antica, venne costruito tra il 298 e il 306 d.C. L’edificio, oltre ai tradizionali ambienti con vasche d’acqua di diverse temperature (calidarium, frigidarium e tepidarium), comprendeva un’aula centrale basilicale, la piscina scoperta (natatio) e molte altre sale di ritrovo. Parte del perimetro è oggi occupato dalla chiesa di Santa Maria degli Angeli: nel 1561 Pio IV decise infatti di trasformare le terme in basilica, con annesso convento, e affidò il progetto a Michelangelo. Dal 1889 il complesso divenne sede del Museo Nazionale Romano e vi furono raccolte diverse collezioni archeologiche ed i reperti provenienti da vari scavi.
Il percorso comprenderà la visita alle Grandi Aule delle Terme, che oggi ospitano importanti esemplari dell’arte funeraria di Roma, come la Tomba degli Stucchi della Necropoli di via Portuense, ed alla monumentale natatio. Proseguiremo la visita nei Chiostri della Certosa, che occupano parte dell’antico impianto termale, e ospitano statue, rilievi e sarcofagi provenienti da diversi contesti romani. Il percorso prevede anche l’ingresso al Museo Epigrafico, una delle collezioni più importanti e ricche del mondo, che ci permetterà di comprendere aspetti sociali, religiosi ed economici del mondo romano attraverso un nuovo mezzo ma ormai millenario: la scrittura. Infine visiteremo la zona archeologica di Via Cernaia,a pochi passi dal museo, dove sono i resti di una delle palestre delle Terme di Diocleziano.
Informazioni visita guidata:
L’appuntamento sarà alle 10.00 all’ingresso del museo (Via Enrico De Nicola, 76)
Durata della visita: 2h 30.
Numero max partecipanti: 25 persone.
Costo della visita:
7 EURO per i possessori di tessera Arkekairos.
10 EURO per i non possessori di tessera associativa (il costo della tessera associativa è di 3 EURO a cui aggiungere i 7 € del costo della visita).
Ingresso al museo gratuito ai residenti di Roma, essendo la prima domenica del mese.

Per info:
Claudia Tozzi 3473116060
Simona Nunzi 3287145510

 

 


Termini

* Controlla la casella di posta associata al tuo indirizzo email dopo aver inviato la richiesta. L'email di conferma potrebbe arrivarti nella casella della posta indesiderata SPAM


  • 0

La Galleria Nazionale: un giovane museo e i suoi capolavori (25/02/2018)

26943617_10215158158418216_399115688_n

La Galleria Nazionale si veste di un allestimento sopra le righe, una “mostra” che dal 2016 è al centro di innumerevoli critiche: “TIME IS OUT OF JOINT”. Non c’è una chiave di lettura universale, ma insieme cercheremo di stimolare fantasia e spirito critico, interagendo con le opere e con lo spazio, in un confronto che vedrà voi stessi protagonisti. Tutti possono avvicinarsi al contemporaneo, purché liberi da pregiudizi e pronti a mettere in gioco il convenzionale concetto di “arte” come immagine del “bello “. Anche l’idea comune di museo è qui sovvertita e superata: il tempo appare svincolato da se stesso, non lineare ma stratificato. per citare lo storico d’arte Belting: “siamo di fronte alla fine della storia dell’arte o alla libertà dell’arte stessa?”.

-5 euro per i possessori di tessera Arkekairos

-8 euro per i non possessori di tessera associativa (3 euro per la tessera più i 5 di contributo associativo)

a cui si aggiunge il costo del biglietto del museo:

-10 euro intero

-5 euro ridotto

APPUNTAMENTO IL 25 FEBBRAIO ALLE ORE 15:30 ALL’INGRESSO DEL MUSEO

DURATA: 2 ORE CIRCA


Termini

* Controlla la casella di posta associata al tuo indirizzo email dopo aver inviato la richiesta. L'email di conferma potrebbe arrivarti nella casella della posta indesiderata SPAM


  • 0

Palazzo Barberini: l’alveare delle meraviglie

PALAZZO BARBERINI l'alveare delle meraviglieDa principesca residenza di una delle più influenti famiglie della Roma barocca, a scrigno dei tesori pittorici dell’arte italiana e straniera.
“Read More”

  • 0

Mostra “Egizi Etruschi. Da Eugene Berman allo Scarabeo dorato” (Prenotazioni chiuse)

26239628_1485101911607771_5852763742934389937_n-2
Due grandi popoli del Mediterraneo antico, Egizi ed Etruschi, si incontrano e si guardano negli occhi, in un dialogo interculturale che fa riflettere. Dopo il primo fortunato allestimento a Montalto di Castro (nei pressi di Vulci), la mostra si sposta nel nuovo spazio per le esposizioni temporanee della Centrale Montemartini. Attraverso la presentazione di una serie di reperti antichi (molti dei quali provenienti dal territorio vulcente e dalle collezioni di Berman, Castellani e Barracco), si affronteranno tematiche quali la storia del collezionismo, il valore dell’oro, i simboli del potere e la cosmesi nel mondo antico. È così che, in un’attualità come la nostra, in cui la diversità etnica è sempre più percepita come un male che incute timore, la voce silenziosa di queste antiche civiltà vuole ricordarci di come le diversità possano essere non opposte bensì complementari tra loro, e generare dal loro incontro capolavori destinati a durare nei millenni.
 
Appuntamento domenica 21 gennaio, h 10.00, davanti alla Centrale Montemartini (via Ostiense 106, metro Garbatella).
 
COSTO DELLA VISITA:
-5 euro per i possessori di tessera Arkekairos.
-8 euro per i non possessori di tessera associativa (il costo della tessera associativa è di 3 euro a cui aggiungere i 7 euro del costo della visita)
Biglietto di ingresso al museo:
-11 euro intero.
-10 euro ridotto.
Biglietto di ingresso per i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale (con esibizione di valido documento che attesti la residenza):
-10 euro intero.
-9 euro ridotto.
SI INFORMA CHE IL PREZZO DEL BIGLIETTO DI INGRESSO PERMETTE DI VISITARE LIBERAMENTE ANCHE IL RESTO DEL MUSEO.
 
IMPORTANTE!!!! PER PARTECIPARE ALLA VISITA NON BASTA CLICCARE SU “parteciperò” NELL’EVENTO DI FB. È NECESSARIO ISCRIVERSI TRAMITE IL LINK DI PRENOTAZIONE ONLINE O CONTATTANDO TELEFONICAMENTE CHIARA LO VERME.
CHIARA LO VERME: 3338745451.
 LA VISITA E’ COMPLETA, LE PRENOTAZIONI SONO CHIUSE