Monthly Archives: giugno 2017

  • 0

I segreti del Celio


celioSabato 1 Luglio Arkekairos vi propone una passeggiata pomeridiana alla scoperta del rione CELIO.

Partendo dalla Basilica dei SS. Giovanni e Paolo ripercorreremo la storia del colle seguendo un itinerario che tocca luoghi e monumenti più o meno conosciuti, ma ricchi di fascino e di storia!

Attraverseremo il famoso Clivus Scauri e giungeremo a Villa Celimontana dove, immersi nel verde, si nascondono tesori d’interesse storico-artistico, come l’Obelisco di Ramsete II (chiamato anche dai romani “Lo Spiedino”) e Palazzetto Mattei, piccolo scrigno cinquecentesco e attuale sede della Società Geografica Italiana.

Passando da via della Navicella ammireremo i resti dell’acquedotto Neroniano e il celebre Arco di Dolabella e Silano commissionato dal senato sotto volere dell’Imperatore Augusto.

Seguendo la via Claudia (lungo la quale si possono ammirare le imponenti sostruzioni del Tempio del Divo Claudio voluto dall’imperatore Nerone), concluderemo la nostra passeggiata archeologica alla valle del Colosseo, dove vi racconteremo storie e curiosità del Ludus Magnus, il più famoso centro di addestramento dei Gladiatori della Roma Antica!

L’appuntamento è alle ore 17:00 nella piazza dei SS. Giovanni e Paolo.

Costo della tessera: 3 euro

Costo del contributo associativo: 5 euro

Vi aspettiamo numerosi!

Per info:

Chiara: 3338745451

Manuela: 3276766407


Termini

* Controlla la casella di posta associata al tuo indirizzo email dopo aver inviato la richiesta. L'email di conferma potrebbe arrivarti nella casella della posta indesiderata SPAM


  • 0

Alla scoperta di Portus, il porto marittimo di Claudio e Traiano

Domemica 18 giungo, ore 151-s2.0-S0012825206001541-gr1

Porto o Portus (Fiumicino) era il porto marittimo di Roma imperiale voluto dall’imperato Claudio alla metà del I secolo d.C. e successivamente ampliato dall’imperatore Traiano all’inizio del II secolo d.C.

Porto costituisce insieme con Ostia il centro del grandioso sistema portuale della Roma capitale dell’Impero. La città ha rivestito un’importanza fondamentale nel rifornire nel rifornimento della capitale tramite i prodotti provenienti da tutto il Mediterraneo.

Visiteremo le vestigia monumentale di questo complesso sistema portuale conservate all’interno del Parco archeologico di Porto, un’area di estrema rilevanza archeologica e naturalistica gravidante attorno allo splendido bacino esagonale lacustre.

Appuntamento presso l’ingresso del Parco archeologico di Porto, via Portuense 2329

L’ingresso nell’area archeologica è gratuito pertanto il costo è unicamente quello della tessera soci (3 euro) a cui si dovrà aggiungere quello del contributo associativo (5 euro)

 Contatti:

Veronica: 3492138880


Termini

* Controlla la casella di posta associata al tuo indirizzo email dopo aver inviato la richiesta. L'email di conferma potrebbe arrivarti nella casella della posta indesiderata SPAM